Butta i botti: consigli utili - Comune di San Cesario sul Panaro

Notizie - Comune di San Cesario sul Panaro

Butta i botti: consigli utili

 
Butta i botti: consigli utili

Si sta avvicinando la fine dell’anno ed in questo periodo è consuetudine “sparare i botti” per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.

La Polizia Municipale di San Cesario sul Panaro  vuole sensibilizzare la cittadinanza per un utilizzo consapevole, in sicurezza e rispettoso di tutti,ricordando che pur non essendo stati adottati provvedimenti specifici circa eventuali limitazioni di vendita od utilizzo del materiale pirotecnico, in quanto poi molto difficilmente controllabili e pertanto inefficaci, il regolamento dipolizia urbana prevede che “sul suolo pubblico è vietato...eseguire giochi che possano creare disturbo alla viabilità, danno o molestia alle persone o animali, o comunque deteriorare immobili o cose”.

Appare utile elencare alcune regolee raccomandazioni per far sì che questo momento di festa e di gioia sia tale:

1)      Acquistare solo prodotti in esercizi autorizzati; incaso di dubbio rivolgersi alle forze di polizia;

2)      Prestare attenzione alle tipologie di prodotti inquanto molti sono quelli di libera vendita ma comunque anche per questi una particolare cura è da tenersi per il loro utilizzo, in particolare da parte dei bambini;

3)      Non utilizzare i botti all’interno di edifici inquanto è pericoloso in particolare per il rischio di incendio;

4)      Non toccare o tentare di riaccendere botti inesplosi o abbandonati;

5)      Custodire con particolare cura in nostri amici animali perché spesso questi si spaventano con rischio di una fuga terrorizzata;

6)      Chiamare le forze dell’ordine in caso di abusi, di pericolo ed in caso di necessità l’assistenza sanitaria o i vigili del fuoco incaso di incendio;

7)      Particolare cura nel far utilizzare i fuochi ai bambini, ai ragazzi informandoli sui rischi, sulle modalità di utilizzo e comunque vigilare su questi;

8)      Fare attenzione ai luoghi di sparo ed alla presenza di altre persone.

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il