Diversamente abili - Comune di San Cesario sul Panaro

Struttura organizzativa | Assistenza sociale | Diversamente abili - Comune di San Cesario sul Panaro

Diversamente abili

clicca qui per piano di zona

 

Contributi economici

Assistenza in denaro o in servizi per persone in situazione di grave disagio economico e sociale sulla base dei criteri stabiliti dal Consiglio Comunale in apposito regolamento (deliberazione n.34 del 22/05/2002, esecutiva ai sensi di legge).

E' necessario fare preventivamente un colloquio con l'Assistente Sociale, che valuterà la situazione ed il reale bisogno del richiedente, telefonando al numero 059/936718 e richiedendo un appuntamento.

Occorre altresì presentare il modello ISEE/DSU in corso di validità.

 

Assistenza domiciliare

Rivolta a persone con limitato grado di autosufficienza che vivono sole o in famiglia quando questa non sia in grado di garantire l'aiuto necessario.

Gli operatori domiciliari forniscono prestazioni tutelari rivolte alla cura della persona e collaterali quali accompagnamenti, consegna pasto, servizio lavanderia, ai sensi del regolamento comunale (deliberazione n. 20 del 05/06/2012, esecutiva ai sensi di legge).

E' necessario fare preventivamente un colloquio con l'Assistente Sociale, che valuterà la situazione ed il reale bisogno del richiedente, telefonando al numero 059/936718 e richiedendo un appuntamento.

Occorre altresì presentare il modello ISEE/DSU in corso di validità.

Si tratta di un servizio a pagamento, a costo variabile, in base all'ISEE e redditi presentati.

 

clicca qui per regolamento assistenza domiciliare

 

Interventi specifici per  diversamente abili

Si tratta interventi a favore di persone disabili, della cura dei bisogni assistenziali, sanitari, educativi e riabilitativi quali:

-  Integrazione tra il Servizio Sanitario e il Servizio Sociale;

-  Segretariato sociale;

-  Interventi a supporto per l'integrazione scolastica;

-  Formazione e inserimento lavorativo;

-  Attività lavorativa protetta;

-  Interventi semiresidenziali;

-  Interventi residenziali;

-  Interventi di assistenza domiciliare;

-  Erogazione di assegno di cura disabili e gravissime disabilità acquisite;

- Interventi atti a favorire la migliore fruibilità dell'ambiente domestico.

E' necessario fare preventivamente un colloquio con l'Assistente Sociale, che valuterà la situazione ed il reale bisogno del richiedente, telefonando al numero 059/936718 e richiedendo un appuntamento.

Occorre altresì presentare il modello ISEE/DSU  in corso di validità.

 

Borse lavoro e tirocini formativi

Le borse lavoro ed i tirocini formativi (disciplinate dal Regolamento comunale n.72 del 30/10/2007, esecutivo ai sensi di legge) per soggetti svantaggiati, rappresentano un'esperienza transitoria che,  nel caso dei tirocini formativi consente di accedere al mondo del lavoro, nel caso delle borse lavoro può essere l'unica forma di impegno, temporaneo, possibile o aiuto in caso di bassa professionalità e lieve disagio psichico o fisico.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere all'Assistente Sociale telefonando al numero 059/936718.

 

clicca qui per regolamento borse lavoro e tirocini formativi

 

Strutture presenti nel Distretto n.7 di Castelfranco Emilia

L’accesso a tutte le strutture avviene, sostenendo preventivamente,  un colloquio con l’Assistente  Sociale, da fissare telefonicamente chiamando il n.  059/936718.

 

Si tratta di servizi a pagamento, con rette calcolate in base all’ISEE e redditi presentati, ai sensi del regolamento comunale approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n.21 del 05/06/2012, esecutiva.

 

Centro di orientamento e formazione al lavoro "Oasi"

E' situato a Castelfranco Emilia. (Tel: 059/921.145)

Realizza progetti di orientamento, addestramento e formazione lavorativa a favore di persone disabili per favorire un'occupazione lavorativa, la più stabile ed adeguata possibile, in relazione alle caratteristiche di ciascuna persona.

Persone con disabilità lieve e medio-lieve che attraverso un servizio di supporto possono essere assunti da ditte esterne (servendosi dello strumento della borsa lavoro).

La struttura si occupa anche dell'inserimento lavorativo delle persone invalide in carico al Servizio Sociale.

 

Laboratorio socio - occupazionale "Oasi"

E' situato a Castelfranco Emilia. (Tel: 059/922.238).

Il laboratorio socio-occupazione cerca di produrre il più possibile le condizioni tipiche di un ambiente lavorativo.

E' una struttura "protetta" operante in ambito diurno, nella quale vengono elaborati cicli produttivi, articolati attraverso la suddivisione delle diverse fasi produttive fino al raggiungimento del prodotto finito.

Si tratta di un ambiente accogliente dove viene svolta un'attività semplice e dove si favorisce la vita di relazione.

Ragazzi con disabilità di tipo medio.

 

Centri diurni socio - riabilitativi

Sono presenti le seguenti strutture, che operano a livello distrettuale:

 

Centro diurno "Arcobaleno" situato a Castelfranco Emilia, in via Solimei n.19 (tel.:059/921.620).

Centro diurno "Girasole" situato a Recovato di Castelfranco Emilia, in via Spalato n.15 (tel.:059/937.070).

Centro diurno e Laboratorio Protetto “Casoni di Ravarino”  – situato a Casoni di Ravarino (Mo)

 

Si tratta di strutture finalizzate a valorizzare le capacità comunicative, relazionali e di integrazione sociale, attraverso attività educative e assistenziali volte all'acquisizione e/o mantenimento dell'autonomia personale, di capacità comportamentali, cognitive ed affettivo - relazionali. Le strutture garantiscono inoltre sostegno e supporto al lavoro di cura del nucleo familiare.

Persone disabili, prevalentemente psichici e/o motori di media gravità, grave e gravissima.

 

clicca qui per regolamento servizi diversamente abili

Pubblicato il 
Aggiornato il